sabato 31 dicembre 2011

Panettone Milanese con Pasta Madre

Non sia mai che Vetta rinunci ad una sfida!, e così ho intrapreso il cammino lungo e periglioso che mi ha portata a sfornare un meraviglioso, morbidoso e profumatissimo Panettone Milanese (anche se, lo ammetto, non è nella top ten dei miei dolci natalizi preferiti)


Buoni Propositi e Buone Proposte!

Carissimi amici,
voglio augurarvi un prossimo anno ricco di buone letture e di ottimi amici cui regalare (e da cui ricevere) libri, in ogni forma, anche in fotografia come sto per fare io...

Prima di tutto, mi piacerebbe suggerire a chi ancora non l'abbia fatto, la lettura di questo ottimo romanzo che mi è stato regalato da una coppia di cari amici


Cosa combina la C.Vetta Pasticciona, oggi?

Per la cena di stasera ho pensato di preparare un piatto che in famiglia è molto apprezzato... i preparativi sono in atto da qualche giorno... chi indovina cosa è?

mercoledì 28 dicembre 2011

Il Meraviglioso Pandolce Genovese

Il Pandolce Genovese, si dispiace a volte di essere talvolta confuso con il panettone. Non solo può vantare origini medievali - mentre il panettone milanese è una invenzione industriale di inizio secolo - ma la sua fama un tempo era tale e tanta da essere conosciuto perfino a Londra, dove peraltro è stato adottato, un pochino modificato, eppure battezzato ''Genoa Cake''.
Prima di diventare una preparazione di pasticceria, il pandolce lo si faceva in casa, l'antivigilia di Natale, in quantità sufficiente a che ce ne fosse fino all'Epifania. Si dice che le nonne portassero l'impasto a letto per favorirne la lievitazione al tepore dello scaldino. La tradizione vuole che a tagliare il panciuto dolce, sulla cui cima veniva piantato un ramoscello di alloro, fosse il membro più giovane della famiglia: la prima fetta doveva essere fasciata in un tovagliolo e offerta al primo povero che avesse bussato alla porta per l'elemosina.  (da ''Ricette di Osterie e Genti di Liguria'', Slow Food ed.)


sabato 24 dicembre 2011

Pastafrolla alla Scozzese

Questa è una ricetta che ho da moltissimi anni e che mi piace moltissimo fare. E' una pastafrolla molto ricca di burro, quindi molto buona (alla faccia della linea) e parecchio morbida. Un consiglio: se non piacciono le cose troppo dolci, restare scarsi con lo zucchero: ci sono le ciliegine che danno il colpo di grazia!

Occorrente:

farina 00 220 gr.
farina gialla 30 gr.
zucchero 200 gr.
burro 150 gr.
uova 1
scorza di limone
vaniglia

frutta secca: mandorle, noci, ciliegine candite rosse (e possibilmente verdi)


sabato 17 dicembre 2011

Le Brioches col Tuppo

Una ricetta che ho provato questa estate e non lascio più! Le squisite Brioches col Tuppo che in Sicilia si gustano con una granita...di cui al nord siamo sprovvisti (a meno di non utilizzare il ghiaccio che trovo sulla mia auto ogni mattina...)


martedì 6 dicembre 2011

I biscotti che sanno di Natale

 Da bambina la mia migliore amica delle elementari aveva la mamma Svizzera Tedesca: è stata lei la prima a mostrarmi un Calendario dell'Avvento quando in Italia nessuno sapeva cosa fosse, ed è stata sempre lei a farmi assaggiare i meravigliosi dolci della tradizione protestante per le Feste di Natale. Ogni anno, dopo le vacanze, mi portava qualcuno di questi dolcetti...
Forse è perchè ci sono abituata da quando ero piccola, o forse perchè mi ricordano l'infanzia, o perchè profumano esattamente dell'Aroma del Natale... ma questi dolci non possono mancare nelle mie preparazioni natalizie; così ho chiesto all'ottima Frugiter, del forum Le Civette sul Soufflé , la ricetta di alcuni... e ho cominciato. Per chi non lo sapesse, Frugiter, alter ego di Vittoria Viki-pedia, conosce praticamente tutto lo scibile umano in materia di cucina!


sabato 3 dicembre 2011

Le mie torte DIPINTE/2

Lo scorso autunno ho aiutato un caro amico, Cyberchef, ad approntare un allestimento ad una Fiera per gli Sposi. Lui mi ha preparato le dummies coprendone alcune con la pasta di zucchero e altre con la pasta di mandorle (oltre a una sua spettacolare Torta-Castello, vera) e io ho preparato alcune cialde dipinte e i fiori per le decorazioni... In loco abbiamo continuato a decorare.
Ecco il frutto di questa proficua e divertentissima collaborazione:


Le mie torte DIPINTE/1

La mia prima passione, la pittura.
Quella che fino a poco tempo fa è stata la mia professione, interrotta a causa del trasferimento da Deruta (importante Città della Ceramica) a Milano, dove non ho potuto riorganizzarmi il laboratorio, per tanti motivi.
E allora?
Allora ho trovato il modo di decorare ugualmente, e decoro i dolci, e... mi sono trovata a  dipingere sulla pasta di zucchero, tanto per non perdere il vizio!
Devo dire che mi piace molto, e mi dà molta soddisfazione, anche se non è semplicissimo e ci è voluto un po' per far quadrare il cerchio, abituarmi ai coloranti alimentari e alla loro resa, e al supporto... capriccioso forse più della maiolica.


Nonna Maria e gli Gnocchi di Patate

Quando ero piccola passavo gran parte del tempo con lei, la Nonna Maria.



Cucinava benissimo, e lo faceva quasi con noncuranza, come se fosse facile: con gesti sicuri e misurati metteva insieme sapori, profumi, sapienza, racconti; dava una giratina con il cucchiaio di legno e assaporavi una pietanza squisita. I sentori di quello che cucinava erano sempre uguali, ma non l'ho mai vista pesare nessun ingrediente.

Portava al polso sinistro cinque sottili braccialetti d'oro: il Nonno gliene aveva regalato uno ad ogni anniversario, i primi cinque anni di matrimonio; poi era partito per la guerra, e al ritorno non so perchè non aveva ripreso la tradizione. Ricordo che ogni anno Nonna Maria posava i braccialetti su una piccola bilancia di precisione e notava che si erano un po' consumati: non li toglieva quasi mai. Impastava persino, indossando i braccialetti. E io sono cresciuta con il tintinnio ritmico dei braccialetti d'oro di Nonna Maria che impasta gli gnocchi, i ravioli, i taglierini, la pasta matta per la Torta Pasqualina, quale parte imprescindibile del rito magico che trasforma gli ingredienti inerti in pietanza saporosa.


giovedì 1 dicembre 2011

Un piccolo piccolo Natale

Da stamattina ho cominciato ufficialmente il pasticciamento natalizio!
Ho due piccole anteprime da mostrarvi...
La foto sotto ritrae il mio momento preferito quando faccio una torta:  alzo il braccio della planetaria e sotto la frusta si crea quel ricciolo di montata...

 Ho preparato un pandispagna alternativo, non solo di nome, anche di fatto...! dopo che l'avremo assaggiato scriverò la ricetta. Il colore dell'impasto era molto bello, così come speciale ed evocativo il profumo che si sprigionava dal forno durante la cottura...


mercoledì 30 novembre 2011

Un regalo anticipato per domani :-) Il Calendario dell'Avvento che ho preparato per i miei Bimbi. Biscotti di frolla di Anna di Pane&Zucchero, decorati con Ghiaccia Reale :-)

Un pacco di biscotti!

 Quante di noi hanno un bipede per casa? Molte... il mio, nella fattispecie, Mr. Doublefeet, lavora in un'azienda di miscredenti i quali, dopo aver addocchiato varie volte le foto delle mie torte, hanno insinuato che non potessero essere anche buone...! Ho raccolto la sfida e ho preparato un pandispagna da 8 uova con gocce di cioccolato (come i biscotti, eh eh eh), farcito con Camy Cream al latte e mascarpone per uno strato e con aggiunta di Crema Novi per l'altro strato. Ho congelato la torta, poi l'ho modellata ritagliandola con un coltello (con i miei aiutanti ho assaggiato i ritagli ed era proprio buona!) l'ho stuccata con crema di burro e ho fatto la copertura con la pasta di zucchero... e qualche biscotto vero :-) I quadratini di cioccolato li ho dipinti e le scritte le ho fatte con la ghiaccia reale.


lunedì 21 novembre 2011

La Mostarda di Frutta

Fare la mostarda di frutta è stata una bella impresa, ma volevo provare a fare in casa una cosa che mi piace moltissimo e che inspiegabilmente, quando vivevo in provincia di Cremona, non ho mai provato a fare... chissà se qualcuno mi avrebbe dato le dritte giuste...?

Allora, cominciamo? Per prima cosa si sceglie della frutta mista, un po' acerba

sabato 19 novembre 2011

C'è Voglia di Natale nell'Aria...

...e c'è aria di Natale nella voglia di fare...

questi sono biscottini di pasta frolla di Anna (http://www.paneezucchero.it/), glassati con ghiaccia reale... ammettiamolo, sono una pippa con la sac à poche, ma mi sono divertita!


Crostata di Mele

In onore del primo (e finora unico) membro di questo Blog! Elerwen, proprio tu! :-)

Ormai è un vizio...preparare dolci che siano il più possibile belli a vedersi!

Ho trovato questa ricetta, mi è piaciuta l'estetica e l'ho fatta... mi è piaciuto da matti anche il sapore!


venerdì 18 novembre 2011

Le mie Torte - propositi buoni buoni per l'anno nuovo


Questa è la mia prima torta decorata seriamente con la pasta di zucchero. Un impegno sovrumano, giuro! Roba che se mi chiedessero, ora, di fare una torta tridimensionale a forma di orsetto seduto, scapperei urlando...! Potere dell'incoscienza: quel giorno, era il 20 giugno del 2008, all'ora di pranzo mi chiusi in cucina e farcii e decorai questa torta, per la festa del pomeriggio stesso. Tutto in una volta. Senza sapere nemmeno bene cosa stessi facendo.
Allora non mi preoccupavo di ''effetto cellulite'', di ''pieghe'' o di far asciugare bene i decori, preparandoli in anticipo. Mi ero concessa anche alcune varianti rispetto al progetto originale che avevo preso da un libro di Carol Deacon... in peggio, ovviamente ;)
Quel libro, la cui storiella val la pena di raccontare, fu il mio regalo di compleanno da parte dei miei genitori, nel 1999. A quei tempi (nemmeno fossero passate generazioni!) non avevo mai sentito parlare di cose come ''sciroppo di glucosio'', ''gomma adragante'', ''pasta di zucchero'', ''glassa alla gelatina'' :-)


giovedì 17 novembre 2011

Il Primo!


Questo è stato il mio primo libro di cucina. Correva l'anno 1977 ed io avevo imparato a leggere da poco.
Mi è talmente piaciuto che da allora non ho mai smesso!
Da poco ho approcciato la decorazione dei dolci in maniera seria, ma mi piace molto provare nuove ricette, e sperimentare un po' di tutto.

Il mio primo libro di cucina per il primo post del mio primo Blog... wow! Sono emozionata!

sei il biscotto numero...

Etichette

Pasta di zucchero (30) chiffon cake (10) Lievito Madre (8) pdz (7) bozzetti (5) ghiaccia reale (5) Torta dipinta (4) biscotti decorati (4) Saetta McQueen (3) biscotti natalizi (3) cialda (3) pandolce genovese (3) 2D (2) Bloom (2) Crostata di Mele (2) Pastafrolla (2) Uvetta (2) aurora (2) battesimo (2) biancaneve (2) castello (2) cenerentola (2) cioccolato (2) cioccolato fondente (2) collage (2) crema di burro (2) pandispagna (2) pistacchi (2) rapunzel (2) rose (2) sac à poche (2) Biscotti (1) Brioches col Tuppo (1) Brisée (1) Buridda (1) Crema (1) Hello Kitty (1) Lievito di Birra (1) Maiolica (1) Manitoba (1) Marsala (1) Modigliani (1) Mostarda di Frutta (1) Natale (1) Nudo sul fianco sinistro (1) Panettone Milanese (1) Pasta Madre (1) Pingu (1) Pittura (1) Sicilia (1) Spekulatius; biscotti decorati (1) Stoccafisso (1) Torta Marmorizzata (1) Winx (1) anni '70 (1) antico savona (1) bianco e blu (1) burro (1) canditi (1) caramello (1) chocolate and caramel layer cake (1) compleanno (1) concorso DolciAiuti (1) croissants integrali (1) cyberchef (1) dark muscovado (1) estrusore (1) favola (1) fiera sposi (1) frutta (1) frutta secca (1) ganache (1) glassa (1) gnocchi di patate (1) gum paste (1) light muscovado (1) maioliche (1) mandarino (1) ombre cake (1) orsetti (1) pandispagna; spezie; pandispagna; spezie; pandispagna; spezie; Natale. (1) panettone (1) paperino (1) paura e delirio a las vegas (1) pere (1) pinoli (1) principesse disney (1) salsa ai frutti rossi (1) sciroppo (1) semi di finocchio (1) senape (1) star fill-in (1) sugar gun (1) topolino (1) topper (1) torta con rose (1) torta nuziale (1) torta ombra (1) torta orsetto (1) wedding cake (1) winnie pooh (1) zucca (1) zucca candita (1)

Follow by Email

Visualizzazioni totali